Consorzio RICREA, protagonista con RICREA Edu del grande piano del Ministero dell’Istruzione RI-GENERAZIONE Scuola.

Sono tre i format di RICREA EDU inclusi nella lista dei progetti per le scuole di Rigenerazione Scuola: Ambarabà RICICLOclò®, Riciclick® e Yes I Can.

Ma che cos’è RiGenerazione Scuola? È l’articolato programma per le scuole volto a  realizzare gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Include tutte le iniziative che accompagnano gli istituti scolastici nell’attuazione di percorsi di educazione allo sviluppo sostenibile.

Il piano ha come obiettivo la rigenerazione della funzione educativa della scuola nell’ambito di un rinnovato concetto di Educazione Civica, intesa come disciplina trasversale che accompagna tutti i gradi scolastici e che include tra i suoi nuclei tematici l‘educazione ambientale e lo sviluppo sostenibile.

Secondo la filosofia di RiGenerazione Scuola, la scuola diventa:

  1. Infrastruttura culturale – che diffonde un nuovo stile di vita, un nuovo modello di società contro lo scarto e l’usa e getta
  2. Centro di gravità della comunità – che genera opportunità ed esperienze formative per imparare a ragionare in termini di intero ciclo di vita, di processi rigenerativi, di pensiero sistemico e di lungo termine
  3. Modello esistenziale ed abitativo – che insegna ai giovani ad abitare il mondo in modo nuovo, minimizzando la propria impronta ecologica
  4. Luogo d’origine di un nuovo alfabeto ecologico ed economico – che genera nuovi modelli di sviluppo per azzerare i conflitti tra le generazioni

OBIETTIVI DEL PIANO

Il piano si focalizza su tre categorie di obiettivi: sociali, ambientali ed economici

SOCIALI

Gli obiettivi sociali rappresentano la sfida più ardua. Essi comportano una vera rivoluzione culturale e richiedono maggior tempo per radicarsi nella popolazione. Da quelli di ampio respiro come il recupero della socialità, la necessità di una maggiore consapevolezza del legame fra solidarietà ed ecologia, il superamento di un pensiero antropocentrico, a quelli più specificatamente incentrati sulla sostenibilità, come l’abbandono della cultura dello scarto a vantaggio della cultura circolare e dell’efficienza energetica.

AMBIENTALI

Gli obiettivi su cui molti istituti scolastici stanno lavorando, oramai da decenni e con impegno sempre maggiore, sono sicuramente quelli a tema ambientale, con percorsi di apprendimento e adozione di comportamenti volti ad una riduzione degli impatti dell’azione dell’uomo sulla natura.
Ma il contributo individuale nell’approccio alle questioni ambientali, il vero cambiamento, comporta lo sviluppo di una maggiore consapevolezza dei diritti ecologici, non solo degli uomini ma di tutti gli esseri viventi. Anche la riflessione e la consapevolezza che i problemi ambientali vadano affrontati in modo sistemico è un tema fondamentale nella formazione degli adulti di domani.

ECONOMICI

Le giovani generazioni sono le vere protagoniste nell’attuazione di comportamenti ecosostenibili e sono particolarmente sensibili anche alle tematiche inerenti la preservazione delle risorse del pianeta, denotando una sempre maggiore e più approfondita conoscenza dei meccanismi dell’economia circolare. L’acquisizione di competenze green è sentita come una vera esigenza. Esiste grande interesse nei confronti dei mestieri del futuro, nuove figure professionali e nuovi attori che opereranno all’interno di imprese e organizzazioni a zero emissioni, circolari e rigenerative.

I TEMI AMBIENTALI E GLI ADULTI DI DOMANI

RiGenerazione Scuola, in conclusione, si pone come obiettivo ultimo quello di mettere a sistema e rendere strutturali le diverse attività educative che già si svolgono nelle scuole, valorizzando e rendendo disponibili su scala nazionale i progetti e le esperienze migliori.

Il piano di RiGenerazione Scuola fornisce alle scuole strumenti didattici sulla transizione ecologica, attraverso la partnership con i membri della Green Community. Della rete fanno parte: ISPRA, ENEA, CNR, RAI, ANCI, UPI, ARMA DEI CARABINIERI, GUARDIA COSTIERA e alcuni soggetti della rete dei rigeneratori di cui fa parte RICREA.

A fronte della sua esperienza ultra ventennale all’interno delle scuole con numerosi progetti educational di successo, il Consorzio RICREA è stato invitato a entrare nella rete della Green Community. Un prestigioso riconoscimento alla qualità delle iniziative, ma soprattutto alla visione di RICREA, che già nel 1997, anno della sua fondazione, aveva ravvisato nelle attività educational nelle scuole la propria missione di divulgatore delle buone pratiche di ecosostenibilità.